Cogliere le opportunità offerte dai progetti di Alternanza scuola lavoro, individuare e affinare le proprie attitudini e acquisire le competenze per diventare “cittadini del mondo”: questi in estrema sintesi i concetti emersi durante il convegno organizzato dall’Istituto Tecnico Economico “Calegna” di Gaeta. Al centro dell’incontro la firma del protocollo d’intesa tra Istituto e Ordine dei Commercialisti di Cassino per l’avvio di un percorso di scuola lavoro dedicato a sviluppare competenze nell’ambito del marketing e della finanza.

Un convegno che ha visto la partecipazione della Dirigente scolastica Maria Rosa Valente, dei docenti Lucia dell’Oro D’Amico e Pasquale di Perna, in qualità di moderatrice e relatore, e dei referenti dell’Ordine dei Commercialisti, in primis il Presidente Prof. Mauro Cernesi, docente di Scienze delle Finanze all’Università di Cassino.

“Obiettivo dell’Alternanza scuola lavoro non è trovare occupazione”, ha precisato il Prof. Pasquale Di Perna, “ma imparare ad osservare il mondo che cambia, seguire i mutamenti del mondo del lavoro, saper essere flessibili, capire il lavoro che fa per noi”. In questo senso ben vengano i progetti che sappiano coniugare crescita umana dello studente e acquisizione delle competenze trasversali e interdisciplinari. “Fondamentale appare il coordinamento tra istituto e soggetto ospitante e soprattutto necessaria la preparazione dello studente in vista dello stage in azienda. Gli alunni devono conoscere il funzionamento dell’azienda, i temi della sicurezza sul lavoro, della privacy, le funzioni delle varie figure professionali”, ha continuato Di Perna.

Alternanza come orientamento, una bussola per orientarsi nel mondo del lavoro che cambia continuamente.

In linea con queste argomentazioni l’intervento del Prof. Cernesi che ha illustrato il complesso ruolo del “commercialista”, un professionista al servizio delle aziende, ma anche degli enti pubblici e privati, la cui professionalità è messa a dura prova dai cambiamenti normativi e dal mutevole scenario del mondo del lavoro. “Oggi il commercialista vive una fase di profondo cambiamento. Basti pensare alla problematica delle imprese che falliscono e alla necessità di avere un professionista che segua le delicate fasi della procedura fallimentare”, ha dichiarato Cernesi. “Un’altra novità è rappresentata dall’aspetto etico e sociale. Il commercialista non deve occuparsi solo dell’aspetto meramente amministrativo, ma deve considerare tutto ciò che si muove introno all’azienda, i cosiddetti “stakeholders”. Vi è infine la figura del commercialista esperto in bandi e finanziamenti per gli enti pubblici. Una figura centrale che può cambiare le sorti dell’ente stesso, grazie alla sua professionalità. Occorre dunque essere al passo con i tempi, saper affrontare le nuove sfide con sacrifici, è necessario associarsi e guardare al futuro”.

Un momento di riflessione che è stato arricchito dalle studentesse dell’Indirizzo Turismo che hanno curato l’accoglienza degli ospiti, mostrando ancora una volta la capacità dell’Istituto Tecnico Economico “Calegna” di essere aperto al territorio e di cogliere le occasioni per offrire ai propri studenti una formazione ampia e completa.

PROGRAMMI

  • Quelli della Musica Felice
  • Radio Days
  • Spazio Blu Graffiti
  • Casa Monica
  • NET Magazine
  • Rumors
  • L'ora dello Sprits
  • Tutti a Scuola
  • Blu Top Hits
  • Seven O'Clock
  • Spazio Blu Cafè
  • Ottopuntozero
  • Black Party
  • Dance History
  • Venerdì 70
  • Altri Suoni
Centralino:
+39 0771 46 00 13
Radio Spazio Blu:
Via Indipendenza, 117
04024 Gaeta LT
Fax: +39 0771 46 28 02
SMS: +39 333 21 82 300
E-mail: diretta@spazioblu.com