Locali

Si è aperto questa mattina - alla presenza del sindaco Cosmo Mitrano, del presidente del Consorzio Industriale del sud pontino (Cosind) Salvatore Forte, del presidente del consiglio comunale Pina Rosato e degli assessori Pasquale Ranucci e Iolanda Mottola - il cantiere dei lavori per lo smantellamento di 35 serbatoi ubicati nell'area del Deposito Eni, finalizzati alla bonifica ed al nuovo sviluppo dell'area. «La riqualificazione dell'area - spiega il sindaco Mitrano - è determinante ai fini di una nuova visione urbanistica della zona e di tutto il territorio cittadino che la nostra Amministrazione sta definendo». E nel sottolineare che in quest'ottica la sua Amministrazione continuerà a lavorare in stretta sinergia con Eni e Cosind, in un clima di aperto confronto e sereno dialogo, precisa che «quella forte presenza di serbatoi ad Arzano presupponeva, sulla base del Piano Regolatore Generale del 1973, uno sviluppo industriale della città che non si è mai realizzato; era quindi necessario procedere allo smantellamento dei serbatoi per dare il via al nuovo corso urbanistico e progettuale dell'area». Dunque, dopo lo smantellamento di nove serbatoi avvenuto ...
 A seguito delle consuete feste patronali locali, riesplode il malumore tra cittadini ed operatori commerciali, stanchi nel vedere le proprie città martoriate da abusivismo commerciale, degrado e malcostume, tutte cose che ben poco hanno a che fare con la sacralità e la tradizione delle feste in questione. CasaPound Italia Sud Pontino, in merito a quanto segnalato qui sopra, propone alle amministrazioni del golfo ed in particolare all'amministrazione formiana, di cambiare rotta ed organizzare i prossimi festeggiamenti, dando la possibilità a produttori enogastronomici, artigiani, commercianti ed artisti locali, di essere il fulcro di questi momenti di festa e gioia. Le tradizioni, le arti ed i prodotti locali sono la vera chiave per attirare un turismo di qualità , mettendo così da parte, ambulanti invadenti, prodotti di scarsissima qualità e quanto di più degradante possa venir fuori da l'attuale organizzazione delle feste patronali. “In maniera ferma siamo qui a sostenere il valore religioso e sociale di questi eventi, che, a nostro avviso, andrebbero organizzati in linea con le nostre millenarie tradizioni, in funzione di un turismo ed una fruizi...
A Sezze (LT), su richieste al “112” di  alcuni cittadini  setini i Carabinieri del posto intervenivano per prestare soccorso ad un’ anziana donna 88enne rinvenuta sul pavimento della propria abitazione, con mani e piedi legati, parzialmente imbavagliata e con il volto tumefatto. La malcapitata soccorsa dai sanitari del 118 veniva ricoverata in serie condizioni presso il locale nosocomio per le cure del caso e riscontrata affetta da diverse fratture al volto. I rilievi tecnici eseguiti in loco nell’immediatezza, da parte del personale Nucleo Investigativo del Reparto Operativo - Comando Provinciale di Latina, consentivano tempestivamente di appurare che due individui con volto parzialmente travisato da berretto e occhiali da sole, avevano sorpreso la donna all’interno della propria abitazione, aggredendo la stessa allo scopo di rapinarla. Alle prime ore del 24 giugno 2016, militari del locale  NORM - Aliquota Operativa e Radiomobile congiuntamente ai Carabinieri della Stazione di Sezze Romano, a conclusione di ininterrotta attività d’indagine, corroborata da investigazioni anche di natura tecni...
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Terracina, unitamente ai militari delle Stazioni di Priverno e Sonnino, hanno arrestato questa notte, nella flagranza dei reati di “tentato furto”, “resistenza” e “trasgressione alle prescrizioni imposte dall’obbligo di dimora”, il cittadino romeno IONITA LEONARD CATALIN, 30enne. Sono stati alcuni recenti furti commessi in danno del “Centro Anziani” di piazzale Metabo a far scattare una serie di prolungati ed articolati servizi di osservazione e controllo in quel centro storico. L’uomo, intorno alle due di notte, dopo avere utilizzato un palo per raggiungere la finestra del primo piano della predetta struttura, tentava di introdursi al suo interno. La prontezza dei militari operanti, appostati poco lontano, consentiva di raggiungere immediatamente l’uomo e di trarlo in arresto. Questi, nell’estremo tentativo di sfuggire alla cattura,  opponeva anche una forte resistenza attiva, minacciando ripetutamente i Carabinieri. L’arrestato, temporaneamente ristretto in camera di sicurezza, nella mattinata odierna verrà condotto i...

PROGRAMMI

  • Quelli della Musica Felice
  • Radio Days
  • Spazio Blu Graffiti
  • Onda su onda
  • Blu Top Hits
  • Ti sveglio alle 6
  • Radio City
  • Il weekend del buonumore
  • Blu Jeans
  • Il lato positivo
Centralino:
+39 0771 46 00 13
Radio Spazio Blu:
Via Indipendenza, 117
04024 Gaeta LT
Diretta: ‎+39 0771 03 84 23
SMS: +39 333 21 82 300
E-mail: diretta@spazioblu.com