Lassessore ai Servizi Sociali Rosita Nervino e il sindaco Gianluca Taddeo

Il Comune di Formia si è aggiudicato un finanziamento regionale di 5.000 euro per il progetto di inclusione sociale “E-State Insieme”. Le attività consistono in un laboratorio teatrale, aperto a ragazzi e ragazze con disabilità che si propone l’obiettivo di sviluppare abilità e competenze nella sfera della comunicazione, delle relazioni e della conoscenza del proprio corpo. Il progetto prevede anche attività ludico-ricreative serali per sviluppare relazioni amicali e potenziare nei ragazzi lo spirito di gruppo.

Le attività del progetto saranno coordinate dalla cooperativa Sociale “Nuovo Orizzonte” e si svolgeranno nel periodo compreso tra luglio e settembre. I laboratori si terranno con incontri a cadenza bisettimanale con una sessione mattutina e una serale.

“Il teatro – spiega l’assessore alle Politiche Sociali Rosita Nervino – è la forma più alta di espressione del corpo e del linguaggio. Chi fa teatro impara a muoversi nello spazio e ad esternare le proprie emozioni, a rispettare le regole, a dialogare e socializzare. Favorendo l’interazione con l’altro, si sperimenta il rispetto dei ruoli realizzando un’esperienza di vera inclusione tra pari. Sarà attivato anche un laboratorio di lettura creativa e del racconto che porterà alla realizzazione di una breve drammatizzazione al termine delle attività. Il laboratorio di lingua italiana dei segni (LIS) aiuterà a potenziare le competenze comunicative e inclusive. Quello di educazione musicale e di danza popolare a favorire il percorso di conoscenza del proprio corpo. Le attività serali sono altrettanto importanti. Occasioni di incontro ed esperienze socializzanti per aiutare i ragazzi a sentirsi parte di un gruppo”.

“Le attività del laboratorio – conclude il Sindaco Gianluca Taddeo - mirano a stimolare la creatività come percorso personale di ciascuno, come scambio di idee, di apprendimento e di integrazione sociale. Un progetto attivo e di inclusione sociale che renderà meno disagevole l’impegno materiale delle famiglie nella gestione dei propri figli, in particolare nella fascia d’età adolescenziale, maggiormente per chi si occupa di ragazzi diversamente abili”.

PROGRAMMI

  • Quelli della Musica Felice
  • Radio Days
  • Spazio Blu Graffiti
  • Onda su onda
  • Blu Top Hits
  • Ti sveglio alle 6
  • Radio City
  • Il weekend del buonumore
  • Blu Jeans
  • Il lato positivo
Centralino:
+39 0771 46 00 13
Radio Spazio Blu:
Via Indipendenza, 117
04024 Gaeta LT
Diretta: ‎+39 0771 03 84 23
SMS: +39 333 21 82 300
E-mail: diretta@spazioblu.com